La notte di Sant’Andrea

Sant’Andrea viene festeggiato il 30 novembre ed è considerato il santo protettore della Romania.

La notte tra il 29 e il 30 novembre è carica di significati magici, mitologici, pieni di tradizione. Secondo la leggenda, gli spiriti delle persone morte che, per qualche motivo, non sono mai arrivati nell’aldilà girano sulla terra in questa notte, potendo anche diventare pericolosi. Per tenere lontani questi spiriti, è consigliato mettere dell’aglio schiacciato alle porte e alle finestre delle case.

All’aglio viene attributo, sempre in questa notte, il potere di attirare dei pretendenti per le ragazze che sono in cerca di un compagno. Si dice anche che le ragazze incontrino nel sogno la persona che diventerà poi il loro marito.

Ho sempre saputo di questa “magia” della notte del 29 novembre, in cui le ragazze – si dice – sognano colui che sarà l’amore della loro vita. Ma fino a poco tempo fa non ero al corrente della leggenda sugli spiriti e dell’importanza dell’aglio in queste circostanze.

Da transilvana doc, avrei dovuto sapere che la storia di Dracula ha un backstage molto più antico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...