April, mother fucker

Non mi sono mai piaciute le cose di passaggio. Le vie di mezzo, le cose che non sono più quello che erano prima ma non sono ancora diventate qualcosa di nuovo, di diverso. Le cose né-né mi irritano terribilmente.

Le risposte ambigue, quelle che lasciano intendere tutto e niente, che si danno per guadagnare del tempo o per evitare di dire veramente come la si pensa. Quelle risposte puerili, snervanti, che piuttosto di sentirle preferirei non ricevere risposta.

Le liti mai scoppiate, quelle che rovinano i rapporti, che li rende tesi, innaturali, che ti fanno sprecare tempo e nervi. Quel periodo tra l’evento scatenante e il momento in cui si decide di affrontare il discorso.

Le amicizie che non sono proprio delle amicizie ma non si sono (più?ancora?mai?) trasformate in qualcos’altro, né si sono però perse del tutto. E sono lì in attesa, insensate, patetiche, imbarazzanti, insulse.

I mesi di passaggio. Soprattutto in primavera…soprattutto aprile. Aprile per me è la perfetta definizione di ciò che chiamo una cosa di passaggio. Un mese di passaggio dall’inverno all’estate, non è nemmeno primavera. Per me la primavera è marzo e semmai i primi giorni di aprile, quando i ciliegi sono meravigliosamente in fiore. Poi i petali dei fiori cadono, svolazzano nell’aria, ed è triste vederli così. Anche la temperatura è indefinita, non sai mai come vestirti, quanti strati metterti addosso, se patire il freddo al mattino per stare bene più tardi, oppure stare al caldo alle prime ore per poi spogliarsi e avere il fastidio dei vestiti da portare in mano per tutto il giorno.

Aprile è così, né-né. Aprile fa quello che vuole, non sai mai cosa aspettarti.

13076869_1021352737960588_505986218124749207_n

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...