La Signora delle Camelie, ovvero non è solo l’amore che conta

“Nessuno aveva mai visto a Marguerite fiori che non fossero camelie. Ecco perché da madame Barjon, la sua fioraia, era stata soprannominata la Signora delle Camelie, e quel soprannome le era rimasto. Come tutti coloro i quali, a Parigi, frequentavano un certo ambiente, sapevo che Marguerite era stata l’amante dei giovani più eleganti. Del resto, lei stessa lo dichiarava apertamente, e loro se ne vantavano, il che dimostra che amanti e amante erano reciprocamente contenti.”

Scritto da un giovanissimo Alexandre Dumas Junior nel 1848, “La Signora delle Camelie” è un libro che, pare, fu scritto ispirandosi alla propria amante. Non fatevi ingannare, però, dall’inizio, che sembra preannunciare una storia d’amore simile a tante altre.

Ho comprato questo libro perché mia mamma mi aveva detto: “So di averlo letto tanto tempo fa e ricordo che mi era piaciuto tanto.” L’ho comprato quindi, ed è uno dei libri più belli mai letti. O forse non uno dei più belli, ma sicuramente uno di quelli che ti fanno vivere perfettamente quello che stai leggendo, che ti fa leggere gli ultimi capitoli con le lacrime agli occhi.
Straziante è l’unica parola che mi viene in mente. Consigliato per la sua capacità di trasmettere perfettamente i sentimenti espressi.

Mi viene da aggiungere soltanto una riflessione. E cioè che forse non è (soltanto?) l’amore a farti ricordare per sempre da qualcuno, ma ci vuole anche dignità e sentimenti nobili. L’amore a volte ti fa fare delle pazzie, è un sentimento che ha la forza di trasformarsi rapidamente in altri sentimenti – più o meno giusti, ma la dignità, il rispetto, la bontà sono difficile da mutare. E forse, alla fin fine, senza di loro l’amore sarebbe soltanto passione. E la passione svanisce in fretta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...